Ruoli Scrum e la verità sui titoli professionali in Scrum

Scopri perché i tre ruoli Scrum (Scrum Master, owner di prodotto e team di sviluppo) descrivono responsabilità chiave e non titoli professionali.

Dave West Di Dave West
Esplora argomenti

Quali sono i tre ruoli Scrum?

Scrum prevede tre ruoli: owner di prodotto, Scrum Master e membri del team di sviluppo. Sebbene sia abbastanza chiaro, capire come procedere con i titoli professionali esistenti può creare confusione. Molti team chiedono se devono cambiare il proprio titolo professionale in seguito all'adozione di Scrum. La risposta breve è no.

In questo articolo definiremo i ruoli Scrum e il modo in cui puoi inserirli nella tua organizzazione, senza dover stampare nuovi biglietti da visita.

Confronto tra ruoli Scrum e titoli professionali

I tre ruoli Scrum descrivono le responsabilità chiave dei membri del team Scrum. Non sono titoli professionali. Ciò significa che qualsiasi titolo professionale, anche quelli esistenti, può svolgere uno di questi ruoli. Poiché l'essenza di Scrum risiede nell'empirismo, nell'auto-organizzazione e nel miglioramento continuo, i tre ruoli forniscono una definizione minima delle responsabilità per consentire ai team di svolgere efficacemente il lavoro. In questo modo, i team possono assumersi la responsabilità di come decidono di organizzarsi e continuare a migliorarsi.

Costruire un team Scrum

Scrum è un framework all'interno del quale i team possono costruire i propri processi. Fornisce la struttura di base per riunioni regolari, artefatti e per la definizione di ruoli e responsabilità.

Ciò che non fa è fornire un modello valido per tutti i team da usare come struttura di lavoro. Ad esempio, se il team sta lavorando a un'applicazione di assicurazione web, avrà bisogno di persone che conoscano la tecnologia, i sistemi di back-end e il dominio aziendale. Se, invece, il team sta lavorando alla prossima generazione di Donkey Kong, le competenze richieste saranno molto diverse. Servirebbero un grafico, un tecnico del suono e uno sviluppatore grafico. Poiché i problemi sono diversi, anche la struttura dei team e le competenze necessarie sono diverse.

Ciò diventa ancora più difficile quanto più complesso è il problema che un team sta cercando di risolvere. Come dice un vecchio proverbio, "non sai cosa non sai finché non lo sai". I team potrebbero non conoscere le competenze o la mole di lavoro necessarie in anticipo e potrebbero aver bisogno di flessibilità per cambiare rotta una volta che hanno più informazioni.

Per mettere in qualche modo ordine in questo mondo complesso, in continua evoluzione e spesso snervante, Scrum offre una struttura leggera tramite i tre ruoli Scrum di membro del team di sviluppo, owner di prodotto e Scrum Master.

Il team di sviluppo: nuova definizione di "sviluppatore"

Il team di sviluppo si occupa dello svolgimento del lavoro. A prima vista, si potrebbe pensare che per "team di sviluppo" si intendano gli ingegneri. Ma non è sempre così. Secondo la Guida Scrum, il team di sviluppo può essere composto da tanti tipi di persone diverse tra cui progettisti, scrittori, programmatori ecc.

Pensiamo a quando si vuole costruire una casa e si assume un costruttore che si occuperà di sviluppare il progetto ed eseguire il lavoro. Il costruttore potrebbe occuparsi di posare i mattoni, creare gli impianti idraulici o persino scavare buche, ma sarà comunque noto come costruttore. Quindi, ciò significa che il ruolo di sviluppatore (ovvero il costruttore nell'esempio della casa) in Scrum fa riferimento a un membro del team che ha le giuste competenze e che fa parte del team che si occupa di svolgere il lavoro.

Un diagramma che mostra le responsabilità del team di sviluppo: auto-organizzazione, progettazione, sviluppo, esperienza utente, test, distribuzione.

Il team di sviluppo dovrebbe essere in grado di organizzarsi autonomamente in modo da poter prendere decisioni per portare a termine il lavoro. Pensa a un team di sviluppo come a un team di supporto alla produzione che viene chiamato durante la notte perché si è verificato un problema. Il team di sviluppo, come il team di supporto alla produzione, può prendere decisioni e fornire la correzione o il valore per il problema in questione. Auto-organizzazione non significa mancare di rispetto all'organizzazione, ma piuttosto dare alle persone più coinvolte nel lavoro la possibilità di fare ciò che è necessario per risolvere il problema.

Le responsabilità del team di sviluppo includono:

  • Consegnare il lavoro durante lo sprint.
  • Per garantire trasparenza durante lo sprint, si incontrano giornalmente allo Scrum giornaliero (a volte chiamato riunione stand-up). Lo Scrum giornaliero fornisce trasparenza sul lavoro ed è un luogo dedicato in cui i membri del team possono chiedere aiuto, parlare dei successi e mettere in luce problemi e bloccanti. Lo Scrum Master potrebbe facilitare lo Scrum giornaliero, ma alla fine è responsabilità dei membri del team di sviluppo gestire questo incontro. Si tratta infatti di una riunione concepita per aiutarli, come gruppo, a ispezionare e adattare il lavoro in corso e lavorare in modo più efficace.

L'owner di prodotto: impostazione di una direzione chiara

I team Agile sono intrinsecamente flessibili e reattivi ed è responsabilità dell'owner di prodotto assicurarsi che rilascino il massimo valore. L'azienda è rappresentata dall'owner di prodotto che indica al team di sviluppo qual è il lavoro più importante da portare a termine. La fiducia tra questi due ruoli è fondamentale.

L'owner di prodotto non deve solo comprendere le esigenze dei clienti, ma deve anche avere una visione del valore che il team Scrum rilascia a questi ultimi. L'owner di prodotto bilancia inoltre le esigenze degli altri stakeholder dell'organizzazione.

Quindi, l'owner di prodotto deve prendere tutti questi input e assegnare la priorità al lavoro. Questa è probabilmente la sua responsabilità più importante perché priorità contrastanti e direzioni poco chiare non solo ridurranno l'efficacia del team, ma potrebbero anche incrinare l'importante rapporto di fiducia che l'azienda ha con il team di sviluppo.

I team Agile sono concepiti per effettuare ispezioni e adattamenti. Ciò significa che un cambiamento di priorità può portare a un enorme cambiamento nella struttura del team, nei prodotti di lavoro e nel risultato finale. È quindi fondamentale, per garantire il successo dei team Scrum, che una sola persona si occupi di stabilire le priorità. Questa persona è l'owner di prodotto.

La Guida Scrum definisce le responsabilità degli owner di prodotto come:

  • Gestione del backlog di Scrum: ciò non significa che siano gli unici a inserire nuovi elementi del backlog di prodotto nel backlog, ma che sono in definitiva i responsabili del backlog da cui il team di sviluppo estrae il lavoro da svolgere. Ciò vuol dire che l'owner di prodotto dovrebbe conoscere tutti gli elementi che si trovano nel backlog e che le altre persone che aggiungono elementi al backlog di prodotto dovrebbero assicurarsi di comunicare con l'owner di prodotto.
  • Gestione dei rilasci: lo sprint non è un ciclo di rilascio, ma un ciclo di pianificazione. Ciò significa che i team Scrum possono rilasciare in qualsiasi momento. Idealmente, dovrebbero fornire rilasci frequenti durante lo sprint, per fare in modo che durante la revisione dello sprint emergano informazioni sull'utilizzo e il feedback dei clienti reali. Tuttavia, la continuous delivery non è sempre attuabile e sono necessari altri modelli di rilascio. È importante che l'owner di prodotto conosca le tempistiche obbligatorie o consigliate dei rilasci.
  • Gestione degli stakeholder: qualsiasi prodotto coinvolge diversi stakeholder dagli utenti, ai clienti, alla governance e alla leadership organizzativa. L'owner di prodotto dovrà collaborare con tutte queste persone per assicurarsi che il team di sviluppo stia fornendo valore. Ciò può implicare un'importante mole di lavoro di gestione e comunicazione con gli stakeholder.
Un diagramma che mostra le responsabilità dell'owner di prodotto: gestione del backlog di prodotto, gestione dei rilasci, gestione degli stakeholder.

Lo Scrum Master: il collante

Lo Scrum Master è il ruolo che funge da collante dell'intero framework e che si assicura che lo Scrum sia completato correttamente. In termini pratici, ciò significa che lo Scrum Master aiuta l'owner di prodotto a definire il valore, il team di sviluppo a fornire valore e il team Scrum a migliorare. Lo Scrum Master è un servant leader che non solo impersona una leadership incentrata sull'assistenza, ma che ne descrive anche i compiti quotidiani.

Lo Scrum Master serve l'owner di prodotto aiutandolo a comprendere e comunicare meglio il valore, a gestire il backlog, a pianificare il lavoro con il team e a suddividere tale lavoro per garantire un apprendimento più efficace. A supporto del team di sviluppo, lo Scrum Master ne agevola l'auto-organizzazione, la concentrazione sui risultati, il raggiungimento dello stato di "Incremento completato" e la gestione dei bloccanti. Lo Scrum Master serve inoltre l'organizzazione su un livello generale, aiutandola a comprendere meglio Scrum e a creare un ambiente che supporti tale framework.

Un diagramma che mostra le responsabilità dello Scrum Master: trasparenza, empirismo, auto-organizzazione, valori Scrum, protezione del team, rimozione dei bloccanti.

Lo Scrum Master si concentra su:

  • Trasparenza: per effettuare ispezioni e adattamenti efficaci è importante che le persone giuste possano avere visibilità sul lavoro in corso. Ma in realtà ciò è molto più difficile di quanto sembri. Lo Scrum Master ha il compito di assicurarsi che il team Scrum lavori in modo trasparente. Gli esempi includono la creazione di mappe delle story e l'aggiornamento delle pagine di Confluence con idee sulle retrospettive.
  • Empirismo: concetto fondamentale degli approcci Scrum e Agile. È l'idea che il modo migliore di pianificare sia svolgere il lavoro e imparare da quest'ultimo. Il processo empirico non è facile e richiede che lo Scrum Master formi il team Scrum sulla suddivisione del lavoro, sulla descrizione di risultati chiari e sulla revisione di tali risultati.
  • Auto-organizzazione: dire a un team di sviluppo che può organizzarsi in autonomia non dà la certezza che il team lo farà. Infatti, l'auto-organizzazione si raggiunge con il tempo e richiede aiuto e supporto. Lo Scrum Master incoraggia i membri del team a uscire dalla loro zona di comfort e a provare cose diverse e utilizzare pratiche come il "Delegation Poker" per esporre e mettere alla prova le idee predefinite sui confini tra i ruoli e sulle responsabilità.
  • Valori: Scrum definisce 5 valori di coraggio, concentrazione, impegno, rispetto e apertura non perché siano belli da avere, ma perché creano un ambiente di sicurezza fisiologica e di fiducia. Questo ambiente è necessario affinché possa prosperare l'agilità. Seguire questi valori è responsabilità di tutti i membri del team Scrum, ma lo Scrum Master svolge un ruolo attivo nell'incoraggiare e ricordare a tutti la loro importanza.

Lo Scrum Master serve l'owner di prodotto nella pianificazione dello sprint e nelle revisioni degli sprint, assicurandosi che il valore sia chiaramente descritto e che la direzione chiaramente impostata. Serve il team di sviluppo negli Scrum giornalieri assicurandosi che il lavoro venga svolto e che i bloccanti siano rimossi. Si assume anche la responsabilità dei bloccanti al di là della capacità di risoluzione del team. Lo Scrum Master si assicura che ogni opportunità di miglioramento sia resa trasparente per il team Scrum e che la retrospettiva abbia una serie chiara di risultati che possono essere eseguiti.

Introduzione ai ruoli Agile Scrum

I tre ruoli Scrum descrivono in modo piuttosto semplice le tre aree principali di responsabilità di qualsiasi team Scrum, ma è spesso difficile associarli al proprio titolo professionale. Ecco quindi come iniziare:

  • Se hai ottime competenze nell'offerta di valore al cliente e farlo ti entusiasma, dovresti far parte del team di sviluppo Scrum. Infatti, il team è l'elemento più importante di qualsiasi organizzazione Agile in quanto si occupa concretamente dell'offerta di valore a clienti e stakeholder. Ciò significa che il livello di anzianità è determinato da quanto riesci a offrire valore o ad aiutare gli altri a farlo.
  • Se i clienti, la gestione degli stakeholder e il dominio aziendale sono la tua passione, il ruolo di owner di prodotto è il più adatto per te. Nella maggior parte delle organizzazioni, questa persona deve godere di rispetto e fiducia all'interno dell'azienda, in modo che possa prendere decisioni. Il ruolo richiede inoltre un certo livello di relazioni politiche per raggiungere dei compromessi e accontentare tutti.
  • Se vuoi aiutare i team a collaborare in modo efficace e desideri inoltre cambiare il mondo con Scrum e Agile, allora il ruolo di Scrum Master è ciò che fa per te; un ruolo molto incentrato sulle persone con una grande enfasi sul coaching, sull'insegnamento e sulla facilitazione.
Prossimo contenuto
Scrum-of-scrum