Sviluppo di nuovi prodotti - Spiegazione del processo in sette fasi

Atlassian Di Atlassian
Esplora argomenti

Consegnare prodotti innovativi ti pone in vantaggio sulla concorrenza, ma per non perdere posizioni è necessario offrire continuamente nuovi prodotti in grado di soddisfare le esigenze in continua evoluzione dei clienti. Lo sviluppo di nuovi prodotti è fondamentale per conquistare e mantenere la quota di mercato e la fidelizzazione dei clienti.

Cos'è lo sviluppo dei nuovi prodotti?

Lo sviluppo di nuovi prodotti è il processo end-to-end di creazione di un prodotto mai immesso sul mercato: dall'idea al lancio, passando dal concept, dalla prototipazione, dallo sviluppo e dalla fase di test. Consiste nel creare una strategia e una roadmap di prodotto per guidare con successo i team interfunzionali e gli stakeholder attraverso l'intero processo.

A differenza dei perfezionamenti e degli aggiornamenti che modificano e migliorano i prodotti esistenti, lo sviluppo di nuovi prodotti affronta le sfide specifiche che riguardano la progettazione e la consegna. Questo articolo illustra le sette fasi dello sviluppo di nuovi prodotti, alcune delle sfide che i team Agile devono affrontare lungo il percorso e come puoi raggiungere il successo.

Le sette fasi dello sviluppo di nuovi prodotti

Un efficace sviluppo di software Agile richiede un'attenta pianificazione e good practice di gestione dei progetti. Le sette fasi dello sviluppo di nuovi prodotti ti guidano attraverso il processo suddividendo il lavoro in fasi o passaggi.

1. Generazione delle idee

Ogni nuovo prodotto inizia con un problema e con le idee per risolverlo. Le idee possono nascere all'interno dell'azienda, ad esempio dal team di assistenza clienti, o dall'esterno, effettuando ricerche sui clienti e sul mercato. In questa fase, è importante raccogliere tutte le idee, senza discriminazioni. Quante più ne raccogli durante i brainstorming, migliori saranno i risultati.

Prodotti come Jira Product Discovery consentono ai team di prodotto di fare ordine nel caos generato dalle idee produttive. Le idee possono essere supportate, ad esempio, da dati, feedback dei clienti, input delle vendite e ticket di assistenza per aiutare a definire ciò su cui il team di prodotto dovrebbe concentrarsi, creando cicli di feedback continui. La generazione delle idee è più efficace se si tratta di un'attività di squadra, il cui risultato sarà lo sviluppo degli elementi fondamentali di un nuovo prodotto.

Per aiutarti a definire le priorità delle idee, metodi come l'analisi SWOT e l'analisi della concorrenza escludono le congetture dal processo. Quando si generano idee, una chiara comprensione delle opportunità esistenti e della concorrenza possono portare al brainstorming di idee rivoluzionarie.

2. Screening delle idee

I team Agile possono utilizzare le matrici di Jira Product Discovery per visualizzare un gran numero di idee, utilizzando criteri come impatto, impegno e livello di fiducia prima di assegnare punteggi e selezionare le idee che possono passare alla fase successiva. La raccolta e l'organizzazione delle idee di prodotto in uno strumento centralizzato rende più semplice per i team di prodotto definire le priorità delle idee e delle funzioni che generano il maggiore impatto.

Valutare le idee in base all'impegno dedicato allo sviluppo del prodotto rispetto all'impatto complessivo della soluzione è l'ideale per dedicarsi a quelle si maggior rilievo. I modelli di analisi SWOT e della concorrenza descritti nella fase 1 forniscono le basi su dove collocare le priorità.

Puoi identificare le buone idee che, anche se non sono adatte per il nuovo prodotto, potrebbero esserle per quelli futuri e per il raggiungimento degli obiettivi del team. Lo screening delle idee può essere complicato, ma allineare ogni buona idea ai tuoi obiettivi e confrontarne l'impatto con le altre contribuisce a identificare le opportunità di maggior rilievo.

3. Creazione di una strategia di prodotto

Dopo aver selezionato le idee da sviluppare per un nuovo prodotto, è necessario creare una strategia adeguata. Si tratta di una definizione concisa dell'esigenza che verrà soddisfatta dal nuovo prodotto. Una strategia di prodotto ottimale include la vision, il mercato o l'utente di riferimento, il posizionamento nel settore, le funzioni, i vantaggi e il valore che il nuovo prodotto genera per l'azienda. Questa fase prevede la creazione di una definizione trasparente dei requisiti.

Confluence offre un modello di piano strategico che consente di perfezionare la tua strategia di messaggistica, rimuovere le ambiguità e comunicare chiaramente l'obiettivo. Il modello dei requisiti di Confluence ti guida attraverso il processo di delineazione degli obiettivi e delle metriche di successo, elencando i presupposti e le opzioni per affrontarli e aggiungere la documentazione di supporto. Tali impegni includono la prototipazione e la convalida con i clienti e garantiscono che il prodotto in fase di creazione sia esattamente ciò che i clienti desiderano.

4. Creazione di una roadmap di prodotto

Una roadmap di prodotto rappresenta un piano d'azione. Delinea le funzionalità e le programmazioni per il rilascio del prodotto e consente di gestire lo sviluppo di nuovi prodotti. La roadmap è lo strumento di comunicazione principale per gli impegni a breve e lungo termine dedicati ai tuoi obiettivi aziendali. Si tratta di un'origine di riferimento condivisa per la vision, la direzione, le priorità e l'avanzamento di un prodotto nel tempo. La creazione di un'efficace roadmap di prodotto consente al team di collaborare e di andare nella stessa direzione. Permette inoltre di controllare facilmente il lavoro in qualsiasi momento e durante l'intero ciclo di vita dello sviluppo del prodotto.

I team di prodotto che utilizzano Jira Product Discovery possono condividere la loro strategia grazie a roadmap personalizzate e aggiornate per presentare quali idee verranno create, quando e perché.

5. Prototipazione

Il time-to-market è fondamentale per lo sviluppo di nuovi prodotti e la capacità di creare prototipi e svilupparli rapidamente garantisce soluzioni valide. L'integrazione di Jira Product Discovery con strumenti di sviluppo software come Jira Software, semplifica la connessione continua dell'intero ciclo di vita di consegna del software.

6. Test

I difetti e le richieste di modifica sono un dato di fatto nello sviluppo di nuovi prodotti, ma il monitoraggio e la gestione concisi dei ticket consentono a tutti i membri del team di mantenersi informati, organizzati e puntuali. I test possono riguardare sia i team interni del controllo di qualità (QA) che i clienti e gli utenti finali impegnati nei test alfa, beta o di accettazione degli utenti. Jira Software è lo strumento principale utilizzato dai team Agile per effettuare i test poiché, tra le altre cose, ottimizza il flusso di lavoro del controllo di qualità scrivendo e gestendo gli script dei test, monitorandone i casi e gestendo i difetti.

Il modello di roadmap del prodotto della fase precedente, insieme ad altri modelli Confluence di pianificazione del progetto, forniscono informazioni sui test e ti aiutano a non tralasciare nulla.

7. Lancio del prodotto

Dato che la prima impressione è quella che conta, il lancio di un nuovo prodotto richiede una pianificazione meticolosa e una consegna puntuale. Ogni fase del processo è un elemento fondamentale per un lancio di successo. Il modello per il lancio dei prodotti di Confluence garantisce perfetti risultati.

Inoltre, i team di vendita, marketing, risorse umane e legali stanno già utilizzando la strategia e la roadmap di prodotto per allineare la messaggistica, identificare le opportunità e garantire la conformità normativa. Grazie a Jira Work Management, possono collegare in modo continuo il loro lavoro con quello del team di prodotto. Fornisce un'interfaccia utente semplificata e integrazioni con gli strumenti di utilizzo frquente, come diagrammi di Gantt e fogli di calcolo.

Quattro tipi principali di sviluppo del prodotto

Esistono quattro tipi di sviluppo del prodotto, tra cui:

  • Sviluppo di nuovi prodotti: si tratta di prodotti mai lanciati sul mercato, come applicazioni software che risolvono nuovi o inediti problemi dei clienti.
  • Nuove categorie di prodotto: questi potrebbero non essere nuovi sul Marketplace, ma lo sono per l'azienda che li sviluppa. Ad esempio, un'azienda di software può espandere la propria offerta per includere prodotti nella categoria che sviluppa attualmente, ad esempio aggiungere la contabilità fiscale al proprio portafoglio di applicazioni di finanza personale.
  • Estensioni della linea di prodotti: ampliano l'offerta dell'attuale gamma di prodotti dell'organizzazione, come aggiungere nuovi settori all'interno di una categoria. Ad esempio, un'azienda può sviluppare un software di contabilità per il settore delle costruzioni e decidere di estenderlo al settore aereo.
  • Miglioramenti del prodotto: si tratta di nuove funzioni e funzionalità dei prodotti esistenti. Le aziende generalmente li progettano per fornire ai clienti un valore nuovo o aggiunto. I miglioramenti rispondono ai cambiamenti del mercato, ai ticket sulle prestazioni o ai nuovi prodotti della concorrenza.

Esempio di sviluppo di nuovi prodotti

Che si tratti di creare un nuovo prodotto mai introdotto sul mercato o di espandere un'applicazione esistente per coprire nuove aree geografiche, è fondamentale prevedere il tempo necessario per lo sviluppo.

Gli approfondimenti di Jira Software consentono ai team di prendere decisioni basate sui dati dei propri avanzamenti. Gli approfondimenti possono emergere da ogni aspetto del processo di sviluppo del prodotto e forniscono opportunità di miglioramento continuo per ogni nuovo progetto di sviluppo del prodotto.

Tre sfide che i team devono affrontare nel processo di sviluppo di nuovi prodotti

Gli strumenti più efficaci possono contribuire ad affrontare le sfide relative allo sviluppo di un nuovo prodotto. Comprenderle e saperle affrontarle mantiene il tuo team allineato per un lancio di successo.

1. Definizione di requisiti chiari

Quando la velocità è importante, i requisiti spesso si trasformano in una rigida serie di istruzioni. Sebbene siano necessari requisiti chiari, i team agili devono avere una comprensione condivisa e una certa empatia nei confronti del cliente, per questo è opportuno includere diversi membri del team nelle attività di raccolta dei requisiti, ad esempio nelle interviste ai clienti. Quando designer, sviluppatori e addetti al controllo di qualità condividono una comprensione delle storie utente, possono produrre risultati in modo più rapido e preciso senza dover seguire regole rigide.

Il modello di requisiti di Confluence ti permette di acquisire e aggiornare in maniera unificata ipotesi, casi d'uso, progettazione dell'esperienza utente (UX) e ambito.

2. Stima delle attività di sviluppo

Lavorare con timeline realistiche dei progetti è essenziale per lanciare nuovi prodotti sul mercato e ottenere un vantaggio competitivo. Tuttavia, i task di sviluppo del prodotto sono notoriamente difficili da stimare e lo sviluppo di nuovi prodotti può essere ancora più complesso. Suddividi il lavoro in task più piccoli per avere stime più accurate: oltre a darti maggiore flessibilità nell'allocazione delle risorse, i task più piccoli riducono al minimo l'impatto sul progetto complessivo quando qualcosa richiede più tempo del previsto.

Molti team agili sono passati dalle stime tradizionali agli Story Point, ossia unità che misurano le attività richieste dai team per implementare completamente una storia utente. Una storia utente è una spiegazione informata di una funzione dal punto di vista dell'utente stesso. Con Jira Software, i team agili monitorano gli Story Point, riflettono e ricalibrano rapidamente le stime.

3. Strumenti isolati

La collaborazione è una componente fondamentale per il successo del team e dei suoi prodotti. I team di sviluppo utilizzano una gamma di strumenti specializzati, come i tool di progettazione visiva per creare modelli e le app di messaggistica istantanea per ospitare le discussioni del team. Non c'è uno strumento singolo in grado di fornire tante funzionalità specializzate quante sono le esigenze specifiche all'interno di un team di sviluppo. Jira Product Discovery e Jira Software si integrano con un'ampia gamma di strumenti di sviluppo specializzati per raccogliere e incorporare facilmente informazioni importanti.

Quanto tempo richiede lo sviluppo di nuovi prodotti?

Il tempo necessario per sviluppare un nuovo prodotto può variare notevolmente in base alla sua complessità. Ad esempio, lo sviluppo di un'applicazione che elabora in modo sicuro i pagamenti con carta di credito può richiedere molto più tempo rispetto a quello di un software per monitorare le statistiche sugli esercizi. Alcuni suggerimenti, tuttavia, possono aiutare a ridurre il time-to-market senza sacrificare la qualità.

Suggerimenti degli esperti di Atlassian per lo sviluppo di nuovi prodotti

Comprendi il cliente

Inizia dalla considerazione delle esigenze del cliente. Il tempo che dedichi alla fase iniziale, nella quale intervisti i clienti e raccogli il loro input, aiuta a creare una chiara strategia di prodotto. Tutti i membri del team dovrebbero comprendere il problema che stanno risolvendo per il cliente, perché questo li manterrà sulla giusta rotta quando prenderanno le decisioni nel corso dello sviluppo.

Promuovi la collaborazione nel team

Se il team dispone degli strumenti per una collaborazione senza interruzioni, generare idee, definire le priorità dei problemi e risolverli è molto più semplice. I team di sviluppo del prodotto odierni includono un'ampia gamma di ruoli interfunzionali. Il modo migliore per evitare silos e far sì che il team lavori insieme è con la collaborazione, il rispetto e un sincero apprezzamento per il contributo reciproco. Strumenti centralizzati come Jira Product Discovery e Jira Software favoriscono proprio questo.

Definisci i requisiti

Una buona specifica del prodotto delinea lo scopo, il funzionamento atteso dal cliente, i requisiti tecnici e funzionali per raggiungere tale obiettivo, i modelli di progettazione e persino i piani di rilascio. La creazione di questo documento fondamentale richiede tempo, ma aiuta i team a perfezionare e chiarire requisiti confusi e ad allinearsi sull'ambito del progetto.

Ottimizza l'allocazione delle risorse

L'allocazione delle risorse è tra gli aspetti più difficili dello sviluppo di nuovi prodotti, quindi la roadmap deve essere ben definita prima di iniziare. Assicurati di comprendere le attività incluse nel progetto, le loro dipendenze e le risorse richieste. I flussi di lavoro visivi possono aiutare i team a identificare eventuali sottoutilizzi o eccessivi impegni delle risorse, nonché evidenziare i colli di bottiglia e gli ostacoli per consentire ai team di adattarsi rapidamente e mantenere la rotta.

Jira semplifica lo sviluppo di nuovi prodotti

Jira Software fornisce strumenti per il successo dei team di sviluppo di nuovi prodotti, che ne favoriscono la collaborazione e la gestione del lavoro dall'idea al lancio del prodotto. Grazie ai team agili, Jira è la soluzione leader per lo sviluppo di nuovi prodotti.

Jira Product Discovery è uno strumento dedicato che aiuta i team nelle fasi cruciali dello sviluppo del prodotto, perché facilita ai team agili la raccolta e la definizione delle priorità delle idee e l'allineamento di tutti i membri con le roadmap del prodotto.

Con le matrici e i criteri di Jira Product Discovery, puoi selezionare facilmente le idee con cui procedere, migliorando così l'esperienza di sviluppo del prodotto.

Prossimo contenuto
KPI di gestione prodotti