4 principi Kanban per una gestione dei progetti Agile

Atlassian Di Atlassian
Esplora argomenti

Kanban è un framework visivo di gestione dei progetti che ottimizza i flussi di lavoro e aumenta l'efficienza attraverso il monitoraggio e la collaborazione in tempo reale. Consideralo il migliore amico di Agile, sempre pronto a tenere traccia dei task e dei flussi di lavoro e a valutare il carico di lavoro.

Il framework Kanban è costituito da quattro principi fondamentali: inizia con ciò che sai, persegui un cambiamento incrementale, rispetta i processi in atto e incoraggia la leadership a tutti i livelli.

In questa guida, imparerai a conoscere questi quattro principi Kanban, come influiscono sullo sviluppo del software, quanto sono facili da implementare e come migliorano le pratiche di gestione dei progetti.

In che modo Kanban viene applicato allo sviluppo software?

La metodologia Kanban è stata originariamente sviluppata per migliorare l'efficienza produttiva. Dalla sua introduzione è stato adattato allo sviluppo di software per ottimizzare i flussi di lavoro e ridurre i comportamenti inutili. Fondamentalmente, Kanban si concentra sulla visualizzazione dei task, sulla limitazione dei lavori in corso e sulla garanzia di un flusso regolare di task dall'inizio alla fine.

Kanban introduce un ausilio visivo, ossia la bacheca Kanban, per i task di gestione dei progetti. Questo strumento visivo aiuta i team a monitorare l'avanzamento dei task, fungendo da unica fonte di verità.

La gestione dei progetti Agile è l'approccio ideale per i team di sviluppo software DevOps che desiderano flessibilità e un avanzamento iterativo. La metodologia Agile si adatta ai cambiamenti e offre piccoli miglioramenti incrementali, semplificando la gestione dei cambiamenti costanti nel processo di sviluppo del software.

Jira Software di Atlassian offre un modello Kanban pronto all'uso, ossia una scorciatoia per sfruttare l'efficienza di Kanban, e ti aiuta a implementare questo potente framework nei tuoi processi Agile.

Quali sono i 4 principi di Kanban?

La metodologia Kanban comprende quattro semplici principi che costituiscono la struttura del framework Kanban. Tra questi quattro principi Kanban vi sono:

1. Inizia da ciò che conosci

Kanban inizia con la fase di discovery, in modo che tu non debba investire risorse per riparare qualcosa che già funziona. Durante questa fase, i project manager individuano i processi e i flussi di lavoro esistenti che funzionano bene e identificano processi, ruoli e responsabilità con margini di miglioramento. Concentrandosi sulle aree problematiche distinte che necessitano di ottimizzazione, i manager possono ridurre al minimo le interruzioni dell'attività dell'organizzazione e quantificare il ROI in modo più accurato per i miglioramenti Kanban.

2. Accetta di perseguire un cambiamento incrementale ed evolutivo

Kanban si concentra su cambiamenti piccoli e gestibili, quindi pensa a piccoli passi, non a passi da gigante. I cambiamenti radicali possono sopraffare i team e introdurre sfide impreviste. Ad esempio, una revisione improvvisa dell'intero processo di implementazione del software della tua azienda potrebbe causare passaggi mancati, errori costosi, tempi di inattività e persino la resistenza del team dovuta alla scarsa familiarità.

D'altra parte, l'implementazione di modifiche incrementali, ossia la gestione di una fase dell'implementazione alla volta, riduce al minimo i rischi. I team hanno la possibilità di ambientarsi e produce risultati più prevedibili. Attraverso un valore incrementale, l'alta dirigenza vedrà rapidamente risultati tangibili, concedendo così il via libera allo sviluppo dei progetti.

3. Rispetta il processo, i ruoli, le responsabilità e i titoli attuali

Kanban rispetta i processi, i ruoli e i titoli organizzativi e mira a migliorare piuttosto che sovvertire l'ordine naturale delle operazioni. Questa sinergia semplifica l'integrazione di Kanban nei flussi di lavoro esistenti.

Rispettando la struttura attuale, Kanban riduce la resistenza al cambiamento e consente un'implementazione rapida perché l'azienda non ha bisogno di ristrutturarsi prima di iniziare a utilizzare Kanban.

4. Incoraggia atti di leadership a tutti i livelli dell'azienda

Kanban incoraggia l'emancipazione: tutti, dai tirocinanti agli amministratori delegati, si assumono la responsabilità dei propri task. Le persone tendono ad essere più coinvolte, responsabili e felici sul lavoro quando viene offerta loro la possibilità di assumersi la responsabilità dei propri task. Kanban incoraggia ogni membro del team a contribuire al processo. Ad esempio, uno sviluppatore junior potrebbe identificare un ostacolo nel flusso di lavoro e suggerire una soluzione supportata dai dati.

I principi Kanban sono facili da implementare?

I principi Kanban si concentrano su piccole modifiche e non richiedono una revisione completa dei processi esistenti, il che li rende semplici da implementare. L'introduzione dei principi Kanban non crea cambiamenti dirompenti, aumentando il consenso della dirigenza.

Tutto ciò di cui un team ha bisogno per implementare i principi Kanban è una bacheca e alcune schede che rappresentano i task. Una bacheca virtuale consente ai team che lavorano in remoto di condividere informazioni, semplificando la comunicazione tra i membri.

Screenshot Kanban JSW

Jira Software e Jira Work Management di Atlassian possono dare il via al tuo percorso Kanban. Jira Software è progettato appositamente per i team software che si affidano a metodologie Agile, tra cui Kanban. Con Jira Software, i project manager possono configurare rapidamente una bacheca Kanban con il modello Kanban pronto all'uso, e il team può iniziare immediatamente a usarla.

Screenshot della bacheca JWM

Jira Work Management è una piattaforma versatile progettata specificamente per supervisionare e monitorare i task all'interno di progetti e operazioni aziendali. Jira Work Management offre viste della bacheca perfette per visualizzare i task e i flussi di lavoro aziendali.

Jira Software e Jira Work Management si integrano perfettamente, consentendo ai team aziendali e di sviluppo software di collegare i task che poi si riflettono nelle rispettive bacheche. Questa interconnessione favorisce una comunicazione chiara e previene potenziali ritardi nei progetti che potrebbero derivare da incomprensioni tra i team.

Quali sono le pratiche Kanban fondamentali?

Sebbene i quattro principi di Kanban evidenzino le ragioni alla base della sua efficacia nel migliorare lo sviluppo di software basato su Agile, le sue sei pratiche fondamentali offrono una chiara roadmap per l'implementazione. Questa sezione illustra tali pratiche per fornirti una comprensione più approfondita.

1. Visualizzare i flussi di lavoro

Devi vederlo per gestirlo

Per gestire i flussi di lavoro, devi innanzitutto essere in grado di visualizzarli. Nelle bacheche Kanban vi sono delle colonne che rappresentano le fasi del flusso di lavoro, come "Da fare", "In corso" e "Terminato". Ogni scheda rappresenta un task o una storia utente individuale e include dettagli, come scadenze e membri del team incaricati. Il modello Kanban pronto all'uso di Jira Software semplifica la configurazione, consentendoti di iniziare a utilizzare Kanban immediatamente.

I project manager organizzano le schede Kanban per ogni progetto nella bacheca Kanban del progetto. Le inseriscono in colonne che rappresentano il loro stato attuale. Uno sguardo alla bacheca offre una grande quantità di informazioni. Il project manager può vedere istantaneamente a cosa stanno lavorando i membri del team, quali attività hanno completato e quali sono scadute.

2. Limita i lavori in corso (WIP)

Non fare il passo più lungo della gamba

Il generato dal multitasking può compromettere la produttività. Perciò è fondamentale limitare i lavori in corso. Impostando i limiti WIP per ogni colonna della bacheca Kanban, i membri del team possono concentrarsi sul completamento dei singoli task anziché destreggiarsi tra svariate attività. L'obiettivo è che tutti abbiano task da completare sulla bacheca Kanban, ma che nessuno debba ricorrere al multitasking.

3. Gestire il flusso

Lasciati guidare dalla bacheca Kanban

La bacheca Kanban è lo strumento ideale per identificare colli di bottiglia e ostacoli. Ad esempio, se la colonna "Revisione del codice" è sempre piena, significa che le revisioni del codice rallentano il processo e potrebbero richiedere attenzione.

È fondamentale spostare le schede in tempo reale in modo che riflettano accuratamente l'avanzamento del lavoro, oltre a tenere il team aggiornato.

4. Garantire politiche dei processi esplicite

La trasparenza è fondamentale

Processi cristallini e ben documentati garantiscono che tutti condividano le stesse informazioni. Documentare e definire i processi implica definire i ruoli, responsabilità, flussi di lavoro e protocolli. Il modello di documentazione del progetto principale è un ottimo punto di partenza per le tue attività di documentazione.

5. Implementare i cicli di feedback

Il feedback non è un'opzione consigliata, è un must.

Il feedback è la pietra angolare del miglioramento continuo, in quanto aiuta i project manager a individuare cosa funziona e cosa deve essere modificato. Il feedback, raccolto sulla base dell'esperienza dei membri del team, dalle interazioni con il consiglio di amministrazione agli approfondimenti del senior management, è alla base del miglioramento continuo. Consente ai project manager di discernere cosa funziona e quali aspetti invece necessitano di miglioramenti.

6. Migliorare la collaborazione

Il miglioramento è uno sport di squadra

Il miglioramento continuo è un processo sempre attivo che prevede l'analisi delle prestazioni, l'individuazione delle opportunità e l'introduzione di modifiche incrementali. Le bacheche Kanban offrono la versatilità necessaria per gestire vari flussi di lavoro garantendo al contempo l'avanzamento del lavoro.

Per coloro che desiderano approfondire l'analisi delle prestazioni e l'identificazione delle cause principali, Confluence, uno strumento di collaborazione di Atlassian, offre modelli pronti all'uso per retrospettive e sessioni per individuare i "cinque perché" che consentono di condurre riunioni efficaci per team locali e remoti.

Segui i principi Kanban per una migliore gestione dei progetti Agile

I principi e le pratiche Kanban vanno oltre l'uso di bacheche e schede visive per promuovere la cultura del miglioramento continuo, dell'efficienza e del lavoro di squadra. Questo approccio olistico può migliorare in modo significativo il tuo sistema di gestione dei progetti. Per i project manager, l'approccio Kanban perfeziona l'esecuzione delle attività e aumenta la chiarezza dei processi.

Jira Software di Atlassian utilizza visualizzazioni in stile Kanban perfette per i team di sviluppo software che utilizzano metodologie Agile. Jira Software e Jira Work Management si integrano facilmente, il che significa che puoi creare dipendenze tra il software e i team aziendali, rendendo più facile per tutti visualizzare il proprio lavoro e rimanere sempre sincronizzati.

Principi Kanban: domande frequenti

Qual è la differenza tra una bacheca Kanban e una scheda Kanban?

Una scheda Kanban rappresenta un singolo task all'interno di un flusso di lavoro, mentre una bacheca Kanban è uno strumento visivo che mostra un intero flusso di lavoro.

Le schede Kanban includono informazioni dettagliate su ciascun task, inclusi lo stato, il proprietario e la priorità. La bacheca Kanban riunisce le schede Kanban per offrire al team una panoramica globale di un progetto.

Quali sono i principi chiave del metodo Kanban?

Il metodo Kanban offre una serie di vantaggi che semplificano la gestione dei progetti e migliorano le prestazioni del team, tra cui:

  • Flusso di lavoro migliorato: visualizzando i task su una bacheca Kanban, i team possono identificare i punti deboli e ottimizzare i flussi di lavoro.
  • Maggiore efficienza: limitare il WIP permette ai membri del team si concentrino sul completamento delle attività, senza che si sentano sopraffatti dal multitasking.
  • Collaborazione migliorata: la natura visiva delle bacheche Kanban favorisce un ambiente collaborativo, poiché tutti sono a conoscenza delle proprie responsabilità e dello stato di ogni task.

Che differenza c'è tra Scrum e Kanban?

Sebbene Scrum e Kanban siano entrambe metodologie Agile, Scrum opera in cicli di sprint a lunghezza fissa, mentre Kanban è un metodo a flusso continuo. I team Scrum hanno ruoli predefiniti, come Scrum Master e Product Owner, e Scrum prevede varie cerimonie, come stand-up giornalieri e pianificazione degli sprint. I ruoli del team Kanban sono flessibili e Kanban non richiede riunioni regolari, il che lo rende adattabile a vari progetti e strutture di team.

Tuttavia, i principi alla base di questi framework sono simili, perciò non bisogna adottare la mentalità Kanban vs. Scrum. È meglio vedere questi framework nell'ottica di come possono aiutare a creare prodotti migliori con meno stress.

Prossimo contenuto
4 metriche Kanban