Cos'è un grafico burn-up e come crearne uno

Atlassian Di Atlassian
Esplora argomenti

Tenere traccia dei progetti non deve essere complicato. Devi essere in grado di vedere cosa è stato completato e cosa deve ancora essere fatto in una sola occhiata.

Potresti usare un diagramma di Gantt per tracciare i progetti. E i diagrammi di Gantt sono ottimi sia per le metodologie a cascata che Agile, ma hanno un aspetto negativo. Sono ingombranti e complicati, contengono molti dettagli e possono essere noiosi da creare.

Un'alternativa migliore ai diagrammi di Gantt sono i grafici burn-up. Ma cos'è un grafico burn-up e come si crea uno?

Un grafico burn-up mappa l'avanzamento del progetto nel tempo in modo semplice e chiaro. In questo modo, il tuo team può controllare facilmente lo stato dei task a colpo d'occhio. In questa pagina vedremo cosa sono i grafici burn-up, perché usarli e come crearne uno per la gestione Agile dei progetti.

Screenshot grafico burn-up

Definizione di grafico burn-up

Un grafico burn-up è una roadmap che traccia il lavoro su due linee lungo un asse verticale. Una linea indica l'intero carico di lavoro del progetto. L'altra raffigura il lavoro completato fino al momento presente. Quando si termina il progetto, le due linee si incontrano.

Puoi usare le tue unità di misura preferite, come gli Story Point, il numero di ticket o le stime. L'asse orizzontale rappresenta la sequenza temporale dell'intero progetto.

Questi grafici sono ottimi se adotti un framework di gestione dei progetti Agile e consentono di avere una panoramica accessibile e a colpo d'occhio. Puoi persino creare grafici burn-up nelle pianificazioni Scrum e Agile per fare in modo che tu e il tuo team rimaniate concentrati sul task.

Perché usare i grafici burn-up?

Ecco alcuni vantaggi dell'utilizzo dei grafico burn-up per i progetti Agile e Scrum:

  • Indicano chiaramente l'avanzamento: un vantaggio rispetto ai diagrammi di Gantt è che puoi leggere i grafici burn-up a colpo d'occhio. Non sono così complessi o confusi come i diagrammi di Gantt. E, a differenza dei grafici burn-down, i grafici burn-up mostrano il lavoro completato in un layout con orientamento verticale con maggiori dettagli. Questi grafici mostrano sia il lavoro totale che il lavoro completato.
  • Facilitano le previsioni: i grafici burn-up consentono al tuo team di determinare una data di completamento approssimativa. Puoi lavorare a ritroso per stabilire le metriche o i benchmark Scrum.
  • Evidenziano le modifiche all'ambito e gestisce lo slittamento dell'ambito: a differenza dei grafici burn-down, puoi contrassegnare facilmente qualsiasi modifica dell'ambito e adattarla all'avanzamento del team. Questo ti aiuta a mitigare qualsiasi slittamento dell'ambito prima che sfugga dal tuo controllo.
  • Consentono la diagnosi precoce dei problemi: i grafici burn-up consentono di mitigare i problemi prima che diventino enormi grattacapi.
  • Forniscono trasparenza globale: i grafici burn-up sono più facili da leggere e facilitano la completa trasparenza tra te e il tuo team, aiutandoti a prendere decisioni migliori sui progetti. Se lavori con i clienti, la trasparenza è inoltre ottima per creare fiducia.

Quando usare un grafico burn-up

I grafici burn-up sono ottimi per i progetti Scrum e la pianificazione degli sprint. Puoi usarli per rappresentare visivamente gli sprint in modo da vedere l'intero ambito del progetto. Puoi quindi confrontarli con lo stato di avanzamento del lavoro completato o con ciò che deve ancora essere fatto.

Screenshot grafico burn-up

I grafici burn-up sono particolarmente utili quando si verifica uno slittamento dell'ambito. Qualsiasi cambiamento nell'ambito può interrompere lo slancio di un progetto, soprattutto con i flussi di lavoro Agile. Puoi usare il grafico burn-up per gestire lo slittamento dell'ambito e mitigare i ritardi.

Puoi anche tracciare e abbinare le modifiche dell'ambito al carico di lavoro del team. Se usassi un grafico burn-down, non saresti in grado di vedere l'impatto di nessuno slittamento dell'ambito. Potresti pensare che il progetto stia procedendo normalmente.

Ma grazie al fatto che queste modifiche sono evidenziate nel grafico burn-up, puoi modificare o ridurre il carico di lavoro e allocare le risorse secondo necessità. Il tuo team potrà quindi trovare soluzioni rapide alle richieste aggiuntive.

Come creare un grafico burn-up per la gestione Agile dei progetti

Configurare un grafico burn-up è più facile che creare un diagramma di Gantt. Ti guideremo passo dopo passo nella creazione di un grafico burn-up per il tuo team.

Prima di creare un grafico burn-up, devi conoscere l'ambito del progetto. Ciò aiuta il tuo team a identificare tutti i task necessari e a stimare la sequenza temporale, facilitando la previsione del numero di sprint necessari.
Ecco come creare un grafico burn-up in Jira Software:

  1. Clicca su Progetti. Troverai questo pulsante nella barra di navigazione. Seleziona il progetto pertinente per cui desideri creare il grafico.
  2. Clicca su Report. Quindi seleziona Grafico burn-up.
  3. Scegli le unità di misura. Seleziona uno sprint o un'unità di misura diversi per l'asse verticale e clicca sul menu a discesa.
  4. Stabilisci l'asse x. Posiziona l'asse x nella parte inferiore del grafico. Ancora una volta, questa è la sequenza temporale dell'intero progetto tramite cui potrai vedere il tempo necessario per completare i task e tracciare gli sprint.
  5. Determina l'asse y. Questo asse attraversa verticalmente il grafico. Qui è dove contrassegnerai il lavoro completato. Questa misurazione può essere basata su Story Point con gli incrementi che ritieni appropriati.
  6. Scegli i colori delle linee. Ricorda che queste linee rappresentano il lavoro completato e il carico di lavoro dell'intero progetto. Scegli colori diversi per queste linee. Il rosso e il verde sono le scelte migliori.

Tieni traccia in modo efficace dell'avanzamento dei progetti con i grafici burn-up

Se vuoi anticipare i problemi, un grafico burn-up potrebbe essere la soluzione migliore per te e il tuo team. Ti manterrà Agile e ti aiuterà a tenere traccia degli sprint. Inoltre, anche il monitoraggio del carico di lavoro del progetto sarà più trasparente.

I grafici burn-up sono ottimi se usati con uno strumento di gestione dei progetti Agile come Jira Software. Puoi creare facilmente board Scrum e grafici burn-up in Jira Software per migliorare il monitoraggio dei progetti. In questo modo, il tuo team sarà allineato ai task per raggiungere con successo gli obiettivi del progetto.

Potrai anche analizzare i progetti completati con metriche, approfondimenti e report Agile. In questo modo sarà molto più facile pianificare il prossimo progetto. E inoltre il tuo team potrà collaborare più facilmente con un flusso di informazioni senza interruzioni, con conseguente minor cambio di contesto e meno difficoltà.

Grafico burn-up: domande frequenti

Come si legge un grafico burn-up?

Cominciamo con un esempio di grafico burn-up in Jira Software.

Ecco come si interpreta il grafico:

  • L'asse verticale è la quantità di lavoro, rappresentata in vari modi, come Story Point, numero di ticket o stime.
  • L'asse orizzontale rappresenta la sequenza temporale, misurata in giorni.
  • La linea rossa è l'ambito di lavoro e la proiezione dell'ambito. Puoi usarla per identificare eventuali slittamenti dell'ambito.
  • La linea verde indica il lavoro completato fino al momento presente nel progetto.
  • C'è una linea aggiuntiva in grigio, che rappresenta il ritmo ideale dell'avanzamento del team.

Qual è la differenza tra un grafico burn-up e un grafico burn-down?

Anche se sembrano simili, i grafici burn-up e i grafici burn-down non sono per niente uguali. Ecco le principali differenze:

  • I grafici burn-up tengono traccia dei successi. I grafici burn-down riportano la quantità di lavoro rimanente, mentre i grafici burn-up mostrano quanto lavoro ha completato il team. Quindi la linea su un grafico burn-down diminuisce man mano che il team completa il lavoro.
  • Sui grafici burn-down non è possibile tenere traccia delle modifiche. Ecco uno svantaggio dei grafici burn-down: non mostrano le modifiche del progetto. Si potrebbe erroneamente pensare che il progetto stia procedendo normalmente. I grafici burn-up consentono invece di aggiungere maggiori dettagli e di tenere facilmente traccia di eventuali modifiche dell'ambito.
  • I grafici burn-up mettono in evidenza lo slittamento dell'ambito. In un grafico burn-up, puoi aggiungere eventuali slittamenti dell'ambito e tenere conto del loro impatto sul progetto. Avrai a disposizione informazioni più complete in modo da poter intraprendere le azioni appropriate.

Ecco alcune linee guida per scegliere il grafico da utilizzare:

  • I grafici burn-down sono perfetti per i progetti con ambito fisso. È raro che un progetto abbia un ambito preciso e ben definito. Ma se dovesse essere questo il caso, usa un grafico burn-down.
  • I grafici burn-up sono ottimi per la gestione Agile dei progetti. I grafici burn-up tengono traccia dell'avanzamento, ma sono flessibili e si adattano a qualsiasi modifica apportata nel corso del progetto. Questo li rende un'opzione migliore per la gestione Agile dei progetti.

I grafici burn-up possono essere utilizzati nei progetti Agile o Scrum?

Sì. Questi grafici sono perfetti per la gestione dei progetti Agile e per i team Scrum. Consentono di fare previsioni migliori, monitorare lo slittamento dell'ambito e tenere traccia dell'avanzamento. I team Scrum saranno più Agile man mano che sorgeranno problemi, si adatteranno e miglioreranno continuamente.

Sono ottimi anche per monitorare l'efficienza del team da uno sprint all'altro. Inoltre, puoi creare facilmente grafici burn-up con Jira Software.

Prossimo contenuto
4 principi Kanban