Close

Gestione dei progetti Agile

Vantaggi del metodo Agile per il team software

Esplora argomenti

Cos'è la gestione dei progetti Agile?

La gestione dei progetti Agile è un metodo iterativo di gestione dei progetti di sviluppo software incentrato su rilasci continui e sull'incorporamento del feedback dei clienti ad ogni iterazione.

I team software che adottano metodologie di gestione dei progetti Agile aumentano la velocità di sviluppo, espandono la collaborazione e incoraggiano la capacità di rispondere meglio alle tendenze del mercato.

Qui c'è tutto quello che devi sapere per avviare o perfezionare le tue pratiche di gestione dei progetti Agile.

Articoli sulla gestione dei progetti Agile

[CONTINUA]

Cronologia

I team di sviluppo software hanno adottato le metodologie Agile, derivanti dal concetto di lean manufacturing di Toyota risalente agli anni '40, per ridurre gli sprechi e aumentare la trasparenza, rispondendo rapidamente alle mutevoli esigenze dei loro clienti. Si tratta di un cambiamento netto rispetto alla gestione dei progetti Waterfall, che si concentra su lanci esplosivi; le metodologie Agile aiutano i team software a collaborare meglio e innovare più velocemente che mai.

La tradizionale gestione di progetti Agile può essere classificata in due framework: Scrum e Kanban. Il framework Scrum si concentra su iterazioni del progetto di durata fissa, mentre Kanban è incentrato sui rilasci continui. Al termine, il team passa immediatamente al progetto successivo.

Come funziona Scrum

Scrum è un framework per la gestione di progetti Agile che utilizza iterazioni di lunghezza fissa chiamate sprint. Quattro cerimonie creano la struttura di ogni sprint.

Tutto ha inizio con il backlog dello sprint o la porzione di lavoro da svolgere. In Scrum vi sono due backlog: uno è quello del prodotto (di proprietà dell'owner di prodotto) e corrisponde a un elenco con priorità di funzioni, l'altro è il backlog dello sprint, che viene compilato scegliendo i ticket dalla parte superiore del backlog del prodotto fino a raggiungere la capacità per il prossimo sprint. I team Scrum hanno ruoli unici, specifici per il tipo di partecipazione al processo. Generalmente vi sono uno Scrum master, o campione del metodo Scrum per il team, il product owner, che rappresenta la voce del prodotto, e il team Scrum, che spesso è composto da membri di team interfunzionali incaricati di portare a termine il lavoro.

Le quattro cerimonie di Scrum

Pianificazione degli sprint Demo dello sprint Riunioni stand-up quotidiane Retrospettiva
Una riunione di pianificazione del team che determina che cosa occorre completare nel prossimo sprint. Una riunione di condivisione in cui il team mostra che cosa è stato consegnato durante lo sprint. Una mini-riunione di 15 minuti che consente la sincronizzazione del team software. Una revisione di cosa è andato bene e cosa non ha funzionato, con azioni per migliorare il prossimo sprint.

Esempio board Scrum | Agile Coach Atlassian

La board Scrum

Una bacheca Scrum consente di visualizzare tutto il lavoro in uno specifico sprint. Durante la riunione di pianificazione dello sprint, il team sposta gli elementi dal backlog del prodotto al backlog dello sprint. Le bacheche Scrum possono disporre di più passaggi visibili nel flusso di lavoro, come Da fare, In corso e Completato. Le bacheche Scrum sono il componente fondamentale per garantire la massima trasparenza nella gestione di progetti Agile.

Come funziona Kanban

Kanban è un framework per la gestione di progetti Agile che abbina il lavoro alla capacità del team. È incentrato sullo svolgimento del lavoro nel modo più veloce possibile e offre ai team la possibilità di reagire ai cambiamenti ancora più velocemente del framework Scrum.

A differenza di Scrum, Kanban non usa i backlog (di solito). Tutte le attività sono elencate nella colonna Da fare . In questo modo i team Kanban possono concentrarsi sui rilasci continui, che possono essere eseguiti in qualsiasi momento. Tutto il lavoro è visibile, inserito in un ambito e pronto per l'esecuzione, in modo che, una volta completato un passaggio, il team possa passare immediatamente al successivo. La quantità di lavoro viene abbinata alla capacità del team attraverso i limiti WIP, ossia limiti predefiniti del lavoro che possono essere inseriti in una sola colonna per volta (tranne nel caso della colonna Da fare). Il framework Kanban include i quattro componenti indicati di seguito:

I quattro componenti di Kanban

Elenco dei lavori
(o story)

Colonne o corsie

Limiti WIP (Work In Progress)

Rilasci continui

L'elenco dei lavori, o story, è definito dai ticket o dai task da eseguire.

Usato su una board Kanban per distinguere i task di diverse sequenze di lavoro, utenti, progetti e così via. Una regola per limitare la mole di lavoro da eseguire in base alla capacità del team. Il team lavora sulla quantità di story entro il limite WIP e può effettuare i rilasci in qualsiasi momento.

Esempio board Kanban | Agile Coach Atlassian

La board Kanban

Una board Kanban consente di visualizzare tutto il lavoro in corso di svolgimento. È usata anche per la pianificazione delle risorse, per consentire ai manager di progetto di vedere il lavoro e sviluppare di conseguenza le timeline. Una board Kanban è strutturata in colonne e corsie attraverso cui passano le story nel percorso verso il completamento. Le story restano nella colonna Da fare finché il limite WIP non consente di occuparsi del task successivo. L'elenco dei lavori dovrebbe essere diviso in ticket relativamente piccoli e organizzato per priorità. Come puoi osservare in questo esempio, le corsie consentono di mantenere gli elementi con priorità più alta separati da "tutto il resto".

Fare stime, creare report e pianificare

A prescindere dal framework Agile scelto per supportare lo sviluppo del software, è necessario un metodo per valutare i progressi del team e pianificare gli interventi o gli sprint futuri. La stima del progetto Agile consente ai team Scrum e Kanban di valutare le proprie capacità. I report Agile mostrano i progressi del team nel tempo, mentre il backlog grooming permette ai responsabili di progetto di mantenere aggiornato e pronto l'elenco dei lavori che il team deve affrontare.

Stime di progetto Agile | Agile Coach Atlassian

Stima dei progetti Agile

La stima dei progetti è un aspetto molto importante di entrambe le gestioni di progetti Scrum e Kanban. Con Kanban, molti team impostano il loro limite WIP per ogni stato in base alle esperienze precedenti e alle dimensioni del team. I team Scrum utilizzano la stima del progetto per capire quanto lavoro può essere svolto in uno sprint specifico. Molti team Agile adottano tecniche di stima uniche come il planning poker, le ore ideali o gli story point per determinare un valore numerico per il task in corso. In questo modo i team Agile ottengono un punto di riferimento da consultare durante le analisi retrospettive dello sprint, per valutare le prestazioni del team. Jira Software può essere personalizzato per acquisire le stime di progetto specifiche dei tuoi team.

Esempio report Agile | Agile Coach Atlassian

Creazione di report Agile

Le stime di progetto entrano in gioco all'inizio e alla fine di ogni sprint. Aiutano i team a determinare che cosa possono fare all'inizio dello sprint, ma mostrano anche l'accuratezza delle stime iniziali una volta giunti alla fine. I report Agile, ad esempio i grafici burn-down, mostrano quanti "story point" sono stati completati durante lo sprint. Jira Software offre decine di report già predisposti con informazioni in tempo reale sulle prestazioni dei tuoi team. La disponibilità di dati a supporto delle analisi retrospettive è un componente prezioso che permette ai team Agile di migliorare.

Esempio backlog Agile | Agile Coach Atlassian

Gestione e pulitura del backlog

Un backlog di prodotto è un elenco con priorità del lavoro che il team di sviluppo deve svolgere, basato sulla roadmap del prodotto e sui relativi requisiti. Il team di sviluppo esegue il pull del lavoro dal backlog di prodotto per ogni sprint.

La gestione e la manutenzione del backlog consentono ai team di raggiungere i loro obiettivi a lungo termine, aggiungendo e rimuovendo continuamente gli elementi in base alla capacità a lungo termine del team e agli obiettivi di business che variano nel tempo. Jira Software consente ai team di gestire enormi backlog con classificazione a selezione multipla e ordinamento delle storie utente e dei bug mediante trascinamento dei ticket. Puoi anche applicare filtri con la ricerca flessibile di Jira Software per trovare una storia utente o un bug specifico.

Claire Drumond
Claire Drumond

Claire Drumond è una marketing strategist, relatrice e scrittrice per Atlassian. Inoltre, è autrice di numerosi articoli pubblicati sui blog di Trello e Atlassian e una contributrice attiva di varie pubblicazioni su Medium, tra cui HackerNoon, Art+Marketing e PoetsUnlimited. Partecipa come relatrice a conferenze tecnologiche in tutto il mondo su agile, analisi dei silos e sviluppo dell'empatia.

Prossimo contenuto
Project management intro