Close

Guida alla migrazione dal server al cloud

Consulta la nostra guida dettagliata alla migrazione per risorse e best practice per completare con successo il passaggio al cloud.


Verifica e valuta le app e le integrazioni

Similmente a come già fatto al passaggio precedente, valuta l'insieme delle app attuali (chiamate anche plugin) che hai installato o creato in autonomia. Alcune delle domande da porti durante l'auditing sono:

  • Considera in che modo vengono utilizzate le app. È questo il loro scopo?
  • Quante persone traggono vantaggi da queste app?
  • Vi sono più app che servono allo stesso scopo?
  • La stessa funzionalità offerta dall'app è disponibile in modo nativo nel prodotto cloud?
  • Qual è la differenza di costo tra le app per Server e per Cloud?
  • Sono presenti licenze delle app scadute?

Gli aspetti principali da valutare durante l'auditing delle app o dei plugin sono la loro disponibilità sul cloud e se è possibile effettuare la migrazione dei dati.


Scarica i Cloud Migration Assistant

Se non l'hai già fatto, scarica i Cloud Migration Assistant per Jira e Confluence e vai alla sezione relativa alla valutazione delle app. La funzione di valutazione delle app mostra tutte le app attualmente installate sul server, se è presente una versione di queste app nel cloud, se sono fornite tutte le funzioni e se è presente un percorso di migrazione.

Segui le istruzioni dettagliate su come utilizzare i Cloud Migration Assistant per la valutazione delle app.

Scarica i Cloud Migration Assistant
Icona punto esclamativo

Se non riesci a scaricare i Cloud Migration Assistant, usa la nostra guida manuale alla valutazione delle app.


Disponibilità e possibilità di migrazione nel cloud delle app

Una volta creato l'elenco delle app correnti con le informazioni sul relativo utilizzo, approfittane per fare un po' di pulizia. Confrontati con i team interni per individuare le app essenziali per le attività quotidiane e fondamentali per il cloud e quelle che invece non sono più necessarie per la mission o che non sono mai state utilizzate. In alcuni casi, le app che utilizzi nel server sono funzioni native sul cloud (consulta la nostra documentazione sul prodotto oppure contattaci per domande relative alle funzionalità).

Per le app essenziali, assicurati che siano già disponibili le funzioni equivalenti nel cloud utilizzando i Cloud Migration Assistant. In alternativa, se il numero di app non è molto elevato, puoi anche cercarle nell'Atlassian Marketplace. Se le funzioni equivalenti non sono disponibili sul cloud, contatta direttamente il fornitore per chiedergli se sta lavorando alla disponibilità sul cloud, cerca un'alternativa simile nel Marketplace oppure rivaluta la reale importanza dell'app per il team al momento presente. Ricorda che il funzionamento delle app utilizzate sul server può essere diverso nel cloud. Ti consigliamo di contattare direttamente il fornitore per verificare la parità funzionale.

Per scoprire se l'app per Server dispone di un percorso di migrazione al cloud, consulta l'elenco delle app idonee alla migrazione e le istruzioni nella nostra documentazione sulla migrazione delle app dal server al cloud.

Icona punto esclamativo

Come avviene per i prodotti di Atlassian, anche le app per il cloud possono avere funzioni e funzionalità diverse dalla loro versione per Server. Per tutte le app per il cloud è previsto un periodo di prova gratuito di 30 giorni durante il quale puoi verificare che siano in grado di soddisfare le esigenze del tuo team nel cloud. Installa le app per il cloud di tua scelta e attiva il periodo di prova di migrazione al cloud gratuito per testarle.


Sicurezza delle app

A differenza delle app utilizzate per le licenze self-hosted, le app per il cloud non vengono più installate dietro i tuoi firewall. Molte sono infatti ospitate dai nostri fornitori o partner SaaS che le hanno sviluppate. Anche se i fornitori sono responsabili della sicurezza delle loro app, abbiamo implementato anche rigidi requisiti per l'inserimento delle app nell'Atlassian Marketplace. Le app di terze parti devono rispettare quanto segue:

Alcuni partner hanno inoltre deciso di partecipare al nostro programma Bug Bounty pubblico nell'ambito del quale le app vengono testate da un pool di esperti in materia di sicurezza. Sulle inserzioni di queste app vedrai il badge "Cloud Security Participant".

Per il supporto dell'estendibilità e della personalizzazione dei nostri prodotti cloud, abbiamo lanciato anche Forge, una nuova piattaforma di sviluppo delle app tramite cui i partner possono creare app con funzioni di sicurezza integrate conformi con la piattaforma Atlassian principale.