Automation: informazioni di base

Automation ti consente di concentrarti sulla parte del lavoro più importante, in quanto elimina l'esecuzione manuale e ripetitiva dei task automatizzando i processi e i flussi di lavoro dei team. Grazie al nostro semplice generatore di regole, puoi configurare regole di automazione efficaci per gestire anche gli scenari più complessi.

Questa guida illustra i concetti chiave che devi conoscere per iniziare, ti aiuterà a configurare la tua prima regola di automazione e ti indicherà delle regole per i casi d'uso comuni, che potrai poi modificare e applicare ai processi del tuo team.


Concetti chiave

Regole

Le regole ti consentono di automatizzare le azioni all'interno del tuo sistema in base ai criteri che imposti. Le regole di automazione prevedono tre componenti principali: i trigger, che attivano la regola; le condizioni, che perfezionano la regola e le azioni, che eseguono i task nel tuo sito.

I trigger, le condizioni e le azioni sono gli elementi costitutivi dell'automazione. Combina questi componenti per creare regole da applicare a qualsiasi situazione, dalla chiusura automatica dei vecchi ticket alla comunicazione di un nuovo rilascio a team specifici.

Un esempio del generatore di regole che mostra una semplice regola per inviare un'email quando viene creato un ticket con priorità alta.

Trigger

Ogni regola parte da un trigger. I trigger attivano l'esecuzione delle regole come conseguenza agli eventi che si manifestano in Jira, ad esempio quando viene creato un ticket o quando viene modificato il valore di un campo.

I trigger possono essere pianificati e personalizzati prima di essere applicati a una regola.

Visualizza l'elenco dei trigger disponibili.

L'elenco dei trigger disponibili durante la creazione di una regola: modifica del valore del campo, ticket commentato, ticket creato, ticket sottoposto a transizione

Condizioni

Le condizioni ti consentono di restringere l'ambito di applicazione della regola. Devono essere necessariamente soddisfatte affinché la regola continui a essere applicata. Ad esempio, puoi configurare una regola per eseguire l'escalation di un ticket solo se ha priorità alta.

Se una condizione non è soddisfatta, la regola non verrà più applicata, né verranno eseguite azioni legate a tale condizione.

Visualizza l'elenco delle condizioni disponibili.

L'elenco delle condizioni disponibili durante la creazione di una regola.

Azioni

Le azioni mettono in pratica la tua regola. Ti consentono di automatizzare i task e di apportare modifiche all'interno del tuo sito, nonché di eseguire più task, come modificare un ticket, inviare una notifica o creare sottotask.

Visualizza l'elenco delle azioni disponibili.

L'elenco delle azioni disponibili durante la creazione di una regola.

Creazione di un branch / Ticket correlati

I ticket raramente esistono da soli in Jira. Spesso contengono sottotask, sono story che fanno parte di un epic più grande o sono semplicemente collegati ad altri ticket. Ciò significa che, quando si utilizza l'automazione, spesso è necessario eseguire delle azioni, in relazione non soltanto al ticket di origine che ha attivato la regola, ma anche a eventuali altri ticket correlati a quest'ultimo.

Sono disponibili condizioni e azioni speciali per la creazione di regole più efficaci che possano essere applicate a relazioni complesse tra ticket. Tra queste, la verifica che tutti i sottotask di un ticket di origine siano stati risolti.

Scopri di più su come lavorare con ticket correlati.

Configurazione di un branch di ticket correlati durante la creazione di una regola.

Valori intelligenti

I valori intelligenti ti consentono di accedere a una molteplicità di dati relativi ai ticket e di poter manipolare tali dati all'interno del tuo sito. Possono inoltre aggiungere alle tue regole livelli di efficacia e complessità significativi. Ad esempio, il valore intelligente {{now.plusDays(5)}}  fa riferimento al momento presente e vi aggiunge 5 giorni, mentre {{issue.summary}}  stampa il riepilogo del ticket.

Scopri di più sull'uso dei valori intelligenti.

Esecutore della regola

L'esecutore della regola è l'utente che mette in pratica la regola. Questo utente deve disporre delle autorizzazioni necessarie per attivare tale regola e completare tutte le azioni che quest'ultima potrebbe richiedere. Ad esempio, se viene creata una regola per commentare un ticket, l'esecutore della regola dovrà disporre dell'autorizzazione Aggiungi commento, altrimenti la regola genererà un errore.

Nel tuo sito, l'esecutore della regola verrà impostato come Utente dell'app Automation.

Stato della regola

Puoi visualizzare lo stato di una regola di automazione e verificare se sia attualmente attiva o meno. Se una regola non è attiva, non verrà eseguita fino a quando non sarà stata abilitata. Puoi controllare lo stato di una regola nella schermata dei dettagli.

  • abilitata La regola è attualmente attiva.
  • disabilitata La regola non è attualmente in uso.
  • bozza La regola contiene modifiche non pubblicate.

Scopri di più su come abilitare e disabilitare le regole.

Registro di controllo

Ogni regola ha un audit log che puoi esaminare per verificare la data di attivazione della regola, il risultato finale dell'esecuzione e tutte le azioni che potrebbero essere state eseguite.

Puoi visualizzare l'audit log di una singola regola, a livello di progetto o a livello globale. L'analisi degli audit log è un modo efficace per eseguire il debug delle regole.

L'audit log di una regola.

Creazione di una regola

Considera il seguente scenario: al momento, quando viene segnalato un nuovo bug, il tuo team deve creare manualmente i sottotask appropriati per il ticket in questione prima che venga assegnato a un utente.

Questo processo può essere facilmente automatizzato. Possiamo creare una semplice regola per aggiungere automaticamente sottotask a tutti i nuovi bug, nonché assegnarli a un utente specifico.

Un esempio del generatore di regole che mostra una semplice regola per aggiungere automaticamente sottotask a tutti i nuovi bug, nonché assegnarli a un utente.

Come si crea questa regola

  1. Accedi alle impostazioni di Automation e seleziona Crea regola nell'angolo in alto a destra.
  2. Seleziona il trigger per il ticket creato, quindi seleziona Salva.
  3. Seleziona Nuova condizione, quindi seleziona Campi della condizione del ticket.
  4. Configura la condizione come segue:
    Imposta il Campo su Tipo di ticket
    Imposta la condizione su uguale a
    Imposta il valore da confrontare su Bug
    Seleziona Salva.
  5. Seleziona Nuova azione, quindi seleziona l'azione Crea sottotask.
  6. Configura l'azione come segue:
    Aggiungi 3 sottotask, chiamati rispettivamente Ispeziona codice, Ricerca problemi e Risolvi.
    Seleziona Salva.
  7. Seleziona Nuova azione, quindi l'azione Assegna ticket.
  8. Seleziona un utente per specificare l'assegnatario, quindi seleziona Salva.
  9. Dai un nome alla regola, quindi seleziona Attiva.

Pronto a iniziare a usare l'automazione? Inizia a creare e personalizzare le regole nel nostro ambiente sandbox privo di rischi.

Pronto a iniziare a usare l'automazione? Inizia a creare e personalizzare le regole nel nostro ambiente sandbox privo di rischi.