Domino's + Atlassian

Tecnologia di consegna più rapida, oltre a fantastiche pizze


Logo di Domino
Logo di Domino
Settore

Servizi

Località

Ann Arbor, MI

Video

Guarda la sessione di Domino’s nell'Atlassian Summit.

Condividi pagina

Domino’s soddisfa facilmente il desiderio di una pizza squisita. I clienti possono ordinare da Domino’s mediante app per dispositivi mobili come Facebook, Twitter, Alexa, il sito Web di Domino’s e tante altre. Per garantire ai clienti un'esperienza intuitiva, indipendentemente dalla piattaforma, il team IT necessitava di un modo per semplificare il processo DevOps.

Il team IT di Domino’s si affida alle best practice DevOps per offrire ai clienti di tutto il mondo le innovazioni per la consegna della pizza. Garantire la sicurezza della tecnologia costituiva un ostacolo nel flusso di lavoro DevOps a causa del ritardo con cui gli sviluppatori introducevano input di sicurezza nei progetti durante il processo.

Michael Sheppard, ingegnere senior della sicurezza dell'applicazione presso Domino’s ha spiegato: "La sicurezza può essere vista come un ostacolo al progresso quando sono presenti barriere alla collaborazione tra sviluppatori e personale addetto alla sicurezza. Ci sono volute ore di riunioni solo per definire i requisiti di sicurezza dei progetti. Dovevamo trovare un modo più rapido e semplice per partecipare a DevOps".

Partecipazione al flusso

Il team di sicurezza ha esaminato gli strumenti utilizzati dal team DevOps per guidare il flusso di lavoro. Per creare e condividere le specifiche, ha fatto affidamento su Confluence. Per monitorare e gestire ticket e task, ha utilizzato Jira Software. Il team di sicurezza ha finalmente capito di poter utilizzare questi strumenti Atlassian per connettersi con gli sviluppatori e semplificare il processo DevOps.

Il team di sicurezza desiderava creare un modulo in Confluence che gli sviluppatori potessero utilizzare per inviare automaticamente informazioni di sicurezza al team di sicurezza più rapidamente nel processo di sviluppo. Così Domino’s ha iniziato a collaborare con Forty8Fifty Labs, un Atlassian Partner autorizzato, per creare un'app che utilizzasse Confluence e Jira per collegare la sicurezza ai flussi di lavoro DevOps. Forty8Fifty Labs ha lavorato con il team di sicurezza di Domino’s per creare un modulo Confluence con 10 domande in grado di generare ticket Jira in base alle risposte.

Le app che abbiamo trovato in Atlassian Marketplace ci aiutano a consegnare un maggior numero di pizze più rapidamente che mai.

Michael Sheppard

"Sapevamo che i nostri sviluppatori amavano utilizzare Confluence per collaborare e documentare i requisiti" ha affermato Sheppard. "La sicurezza si è inserita in un flusso di lavoro che già funzionava bene. La compilazione del modulo richiede pochi minuti e la risposta ai ticket secondo i requisiti di sicurezza di Jira richiede circa quattro minuti. Ciò che richiedeva più di 20 ore di riunioni e revisioni ora richiede pochi minuti. Questa app ci consente di risolvere un enorme problema di sicurezza molto diffuso nel processo di sviluppo software".

"Grazie all'app Atlassian, siamo riusciti ad automatizzare un flusso di lavoro univoco e ad abbattere le barriere tra sicurezza e sviluppo" ha aggiunto. "Questo tipo di automazione è il promotore principale dell'efficienza nel mondo odierno incentrato sul software".

Grazie a queste due app, hanno risparmiato 100.000 $ all'anno, ridotto i rischi del 75% e usufruito di questo valore aziendale per la gestione.

Vantaggi offerti dalle app

Questa non è l'unica innovazione adottata dal team di Domino's per migliorare il processo DevOps. Presentare il quadro generale alla leadership e ai responsabili delle decisioni è la chiave per garantire un'ottima esperienza utente. L'azienda ha utilizzato il software Splunk per ottenere informazioni dettagliate sui propri processi e il team di sicurezza di Domino’s ha capito di poter utilizzare l'app Splunk per Jira per portare i dati di sicurezza di Jira nelle proprie dashboard Splunk ITSI allo scopo di identificare e affrontare più facilmente le tendenze rilevate in molti progetti Jira. Ad esempio, è stata implementata un'adeguata formazione sulla codifica a seguito dell'aumento di ticket di vulnerabilità aperti in Jira. Questi strumenti integrati aiutano i team di sviluppo e sicurezza ad allineare i propri sforzi al valore aziendale presentando indicatori che riflettono lo stato di sicurezza della base di codice.

"Grazie all'app che abbiamo trovato in Atlassian Marketplace, siamo in grado di estrarre i dati sui requisiti di sicurezza da Jira e visualizzarli in Splunk ITSI" ha affermato Sheppard. "La nostra dashboard delle metriche monitora 10 indicatori chiave. Possiamo visualizzare i tipi di ticket di sicurezza che stiamo generando in Jira e cercare opportunità per risolverli più rapidamente". Grazie a queste due app, l'azienda ha risparmiato 100.000 $ all'anno, ridotto i rischi del 75% e usufruito di questo valore aziendale per la gestione.

Tutto sulla pizza

Nel creare maggiore apertura tra sicurezza e sviluppo, Domino’s tiene d'occhio il quadro generale e mantiene la propria attenzione sui clienti. "Gli sviluppatori scrivono i codici e i processi di sicurezza proteggono la nostra tecnologia per rendere più sicuro, facile e divertente ordinare un'ottima pizza" ha affermato Sheppard. "Le app che abbiamo trovato in Atlassian Marketplace ci aiutano a consegnare un maggior numero di pizze più rapidamente che mai".

Cambia il modo di lavorare del tuo team. Prova i nostri strumenti gratuitamente!

Logo audi

I 6.000 membri del team di Ricerca e Sviluppo di Audi collaborano senza interruzioni con fornitori di tutto il mondo.

Logo di Loblaw Digital

Grazie all'integrazione di Jira Software con Adaptavist Test Management for Jira, Loblaw Digital ha personalizzato una soluzione rapida, semplice e scalabile per i test.

Logo di Appdynamics

Da una piccola start-up a un team di team, scopri come si è trasformata l'attività di AppDynamic.

Logo di The Telegraph

I tempi di risoluzione migliori e un'assistenza clienti più efficace consentono a The Telegraph di raggiungere 25 milioni di utenti al mese.